Machete Kills (and we are happy)

Come facciamo a non voler bene a Robert Rodriguez? Prima si inventa un trailer di un finto film, per inserirlo in quel capovaloro di exploitation che è Grindhouse (e il suo segmento è una spanna al di sopra di quello dell’amico Tarantino, sia detto senza offese). Poi realizza veramente quel film, inserendoci le scene che erano già presenti nel trailer. E infine cosa fa? Prima dei titoli di coda promette due seguiti e uno è già bell’è che pronto! Bob ti adoro!

Già da questo trailer mi sale un hype mostruoso. Abbiamo: Charlie Sheen che fa il Presidente degli Stati Uniti, Mel Gibson che fa il cattivo e cerca di salvare quel poco di carriera che ancora gli rimane, Antonio Banderas che se dio vuole smette di fare il panettiere per la Mulino Bianco (e sento fino qui il sospiro di sollievo della gallina, che iniziava a temere certi sguardi del bel banderone spagnolo), Lady Gaga che esce dalla pelle di Cuba Gooding Jr., una tizia con un reggiseno-mitragliatrice che urla EXPLOITATION ad un volume di dB da far impallidire gli Slipknot e, soprattutto, “Machete doesn’t tweet”, evoluzione della battuta migliore del film precedente.

Salivazione pavloviana a mille, ed ecco a voi il trailer.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...