Gozu (Takashi Miike sei un pazzo)

Takashi Miike, tu sei un pazzo, lo sai vero? Sei un pazzo e Gozu ne è la prova. Nessuno qui in Occidente potrebbe mai realizzare un film simile ed uscirne vivo. L’unico che come follia ti si possa avvicinare è Lars von Trier (Antichrist era un buon inizio e adesso lo stiamo aspettando al varco con Nimphomaniac).

Immagine

Il fatto è che Gozu è un film che nemmeno Lars avrebbe potuto realizzare perchè è veramente troppo, in tutto. Troppo nella sua trama non lineare e piena di immagini dal significato più o meno psicanalitico. Troppo nella sua ricerca di scene estreme, sia nella forma che nel contenuto. Troppo, nel suo voler raccontare qualcosa che in fondo non si puo’ raccontare veramente.

Questo perchè Gozu vuole raccontare la vita, o meglio quel momento di passaggio nella vita in cui da ragazzi si diventa uomini e in cui ci si deve lasciare alle spalle la famiglia, le figure paterne e materne e prendere sulle proprie spalle il peso del mondo. Ma Miike non affronta questo argomento come lo farebbe un autore europeo o americano, non ci racconta la storia di un ragazzino/a complessato, spaventato dalla vita e dalle sue avversità.

No, Takashi Miike preferisce imbastire una storia infarcita di Yakuza e di Minotauri, di baristi con il reggiseno e di uomini che diventano donne, di improbabili parti e di boss mafiosi che si infilano dei mestoli metallici nell’ano per poter fare sesso.

Ecco perchè sei un pazzo, Takashi ed ecco perchè sei un genio.
Prendi Burroughs e Ballard, Cronenberg, Barker, von Trier e Lynch, li frulli, li mescoli e li espelli in faccia allo spettatore.

E in tutto questo, il buon senso semplicemente non serve. Ed è per questo, che io ti adoro, Takashi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...